About

Io li condurrò sul mio monte santo e li rallegrerò nella mia casa di preghiera; i loro olocausti e i loro sacrifici saranno graditi sul mio altare, perché la mia casa sarà chiamata una casa di preghiera per tutti i popoli».
Isaia 56:7
 

Mihop è una realtà evangelica non denominazionale, una missione di preghiera, nata per essere un luogo permanente di adorazione e intercessione, giorno e notte, nella città di Milano. Mihop è una risorsa per tutte le chiese della città di Milano per: 

  • sostenerle nella preghiera

  • provvedere un posto dove tutte le persone, di qualsiasi background, possono incontrarsi per ricevere l'amore di Gesù e intercedere insieme per la città e la nazione

Mihop è una torre di vedetta, un muro di protezione, dove sentinelle di preghiera e adoratori guerrieri insieme vegliano sulla città, la chiesa e la nazione, pregando e cantando le preghiere del cuore del Padre, stando sulla breccia in favore del popolo, essendo un canale per la manifestazione del regno di Dio, qui sulla terra come è nel cielo, in ogni sfera della società.

Mihop è un luogo di incontri soprannaturali corporativi, dove il tempio vivente di Dio, con la sua continua devozione, ha creato un ambiente ideale perché la gloria di Dio possa dimorare costantemente.

 

I turni di preghiera

I nostri incontri di preghiera sono una combinazione di intercessione e adorazione: un ambiente disegnato per coltivare l'intimità con Dio, dove Gesù è esaltato e mentre si incontrano le emozioni del suo cuore nell'adorazione si restituisce quell'amore attraverso l'intercessione. Le 24 ore del giorno sono divise in sezioni di due ore che chiamiamo "turno". Ogni turno è guidato da un responsabile che conduce l'incontro di preghiera sviluppandolo secondo il modello di "Arrpa e Calice"  

 

L'Arpa e Calice

Mihop ha adottato prevalentemente il modello di adorazione e intercessione chiamato "Arpa e Calice" che è stato sviluppato dalla IHOP-KC.

 

Arpa e calice è essenzialmente il mix di adorazione e intercessione come descritto in Apocalisse 5:8.

In Arpa e calice l'intercessione è fondata nell'intimità e nell'incontrare Dio. Preghiamo usando le Scritture come base di partenza e come modello per le nostre preghiere e i cantanti e musicisti. funzionano come intercessori e guide di preghiera. I leader di preghiera pregano, i cantanti cantano le loro preghiere e i musicisti suonano le loro preghiere.

Questi sono i cinque principali format che usiamo a Mihop:

 

Intercessione, Adorazione con la Parola, Profetico, Devozionale, Preghiera attraverso i Salmi

Intercessione

Questo incontro corporativo ha spesso uno specifico focus di preghiera, ma c'è l'opportunità di pregare per qualunque peso specifico le persone presenti abbiano in cuore. L'incontro inizia con una adorazione corporativa e poi il gruppo sviluppa i temi di preghiera cantando antifonalmente, cercando di portare in accordo tutti i presenti. L'intercessione è spesso focalizzata in tematiche locali/regionali, ma includerà anche temi nazionali e internazionali. Ci sono anche cicli di "rapide preghiere di fuoco" dove uno ad uno gli intercessori pregano in 15 secondi delle preghiere su un tema specifico e tempi per preghiera in piccoli gruppi.

 

L'adorazione con la Parola

E' un format di preghiera nella quale ci accordiamo con il cuore di Dio mentre cantiamo delle verità bibliche su chi Dio è , chi noi siamo davanti a Lui e cosa Lui ha promesso di fare. Questi turni hanno un worship leader, un leader di preghiera e delle cantanti che sono coinvolti nell'adorazione corporativa e meditazione delle Scritture con il proposito di rinnovare le nostre menti nella Parola e perseguire una più profonda e piena conoscenza di Dio. Durante questi turni i cantanti cantano dei passaggi scelti dalla Bibbia. Dopo i cantanti e il prayer leader sviluppano il verso antifonalmente cantando le relative scritture per rivelare il significato del verso.

 

Profetico

Il turno si sviluppa con un leader di preghiera e un leader di adorazione, che seguendo l'ispirazione dello Spirito Santo cantano e intercedono spontaneamente su qualunque tipo di tema o passaggio biblico.

 

Devozionale 

Con l'aiuto di un sottofondo musicale (con supporti CD o con musica live) ogni persona è libera di pregare, cercare Dio e godere della presenza dello Spirito Santo.

 

Preghiera attraverso i Salmi

Due persone, in accordo, procedono alla lettura sistematica dei Salmi e pregano in accordo ai temi contenuti nella lettura. Questo è lo stesso sistema che fu usato nel 1700 dai fratelli Moravi del conte von Zinzendorf, in Herrnhut, Germania. Questa catena di preghiera continua è durata per più di 100 anni ed è stata la base di un movimento missionario mondiale.

 

 

Il Mandato di Preghiera

Il Signore ci ha dato uno specifico mandato di preghiera che è il focus della nostra intercessione. I principali motivi di preghiera di Mihop sono: la salvezza della città di Milano e dell'Italia il rafforzamento di tutte le chiese il rafforzamento dei cuori dei credenti nella città e nella nazione Gli altri mandati di preghiera sono argomenti di giustizia/governo come: la restaurazione della santità del matrimonio e della famiglia la riforma del governo e della società Israele e il suo ruolo nel regno di Dio in questo tempo

 

Preghiera continua notte e giorno

Luca 18:7 Dio non renderà dunque giustizia ai suoi eletti che giorno e notte gridano a lui? Tarderà nei loro confronti? 8 Io vi dico che renderà giustizia con prontezza. Ma quando il Figlio dell'uomo verrà, troverà la fede sulla terra?» Gesù dice queste parole all'interno della parabola del giudice iniquo, parlando degli ultimi tempi. Crediamo che c'è una misura particolare di giustizia che viene rilasciata sulla terra quando si prega in modo continuativo, giorno e notte, 24 ore su 24. Questo modello è il modello del cielo ed è lo stesso che il re Davide ha sviluppato e che i suoi successori hanno seguito ogni volta che sono tornati a Dio con tutto il loro cuore. La preghiera continua rappresenta l'amore della chiesa per Dio ed è lo strumento spirituale per rilasciare il suo governo sulla terra e accelerare il suo ritorno. 

 

Essere un missionario di Preghiera 

Per incontrarci regolarmente a pregare e perché questi turni siano sostenibili devono essere divertenti. Grazie a Dio il Signore ci ha promesso che Lui ci avrebbe "rallegrato nella sua casa di preghiera" (Isaia 56:7). Una delle chiavi per pregare come corpo in modo continuo divertendosi è quella di unire preghiera e adorazione. Durante i turni di preghiera a Mihop i musicisti suonano continuamente per tutte le due ore del turno, lasciando fluire insieme adorazione e intercessione. Mentre si avvicina il Suo ritorno, il Signore sta mettendo musicisti, cantanti e intercessori sulla breccia per trasformare l'atmosfera spirituale nelle nazioni attraverso l'adorazione e l'intercessione. Noi crediamo che Il Signore sta evidenziando il bisogno di "missionari di preghiera" ovvero coloro che sono missionari nella città di Milano e il cui focus principale è ministrare al Signore con adorazione e intercessione. Questo tipo di lavoro spirituale è ispirato da Anna che, come detto in luca 2:36-38 pregava notte e giorno nel tempio da 60 anni, dopo esssere rimasta vedova a 20. Ella ha visto Gesù con i suoi propri occhi e poi ha parlato di Lui agli altri, un intercessore determinato a diffondere il vangelo dopo il suo incontro con Gesù. Così come Dio ha formato intercessori come anna, per pregare notte e giorno, primna della prima venuta di Gesù, allo stesso modo lui sta chiamando molti a pregare notte e giorno pe preparare la sua seconda venuta. Lo scopo della casa di preghiera di Milano è coltivare l'intimità con Gesù e vedere la trasformazione nei nostri cuori, menti e vite. La nostra visione è che ci sia un movimento di preghiera in tutta la città disponibile per tutti gli adoratori delle comunità di Milano, un posto di unità dove possiamo ricevere di più di Gesù e gridare per la sua giustizia nella nostra nazione.

 

Responsabili

Michele e Fabiola Montecchi dirigono assieme la casa di preghiera di Milano. Fanno parte della Comunità Evangelica Oikos di cui Michele è anziano. Da sempre, anche singolarmente, coinvolti nell’intercessione per la nazione, ricevono nell’ottobre del 2012 la chiamata da parte di Dio di aprire la casa di preghiera. La parola del Signore viene espressamente rivelata ad entrambi con la promessa che entro la fine dell’anno 2012 le istituzioni della città avrebbero provveduto il locale. E così e stato. Nel loro lavoro nella Casa di Preghiera sono aiutati da pastori e responsabili di altre comunità del milanese.